Linfanova

  • Intro Information:

    Descrizione prodotto

    Linfanova è una miscela di semi oleosi ricca di sostanze naturali che viene digerita direttamente e naturalmente dalla flora batterica e dai microrganismi cenotrofici del terreno.

    Caratteristiche

    • Cos’è: Concime Organico Azotato
    • Quantità Azoto (N) Organico: 3.0%
    • Consentito in: Agricoltura Biologica
    • Materie Prime: Panelli

    Benefici

    • Agisce sul sistema metabolico della pianta favorendo l'incremento della sostanza secca e la riproduzione
    • Agisce sul sistema pianta-suolo migliorando l'assorbimento degli elementi di cui la pianta ha bisogno

    Confezione

    • Imballaggio su pedana
    • Numero sacchi per pedana: 176
    • Peso per sacco: 5 Kg

COLTURE E QUANTITÀ DI RIFERIMENTO

 

Colture

Linfanova risulta essere il nutrimento ideale per piante ornamentali, orticole e alberi da frutto.

Modi d’uso e quantità

Mettere in ammollo un sacco di Linfanova da 5 Kg. in 13 litri di acqua avendo cura di agitare periodicamente il sacchetto in modo da agevolarne l’estrazione. Trascorso un periodo minimo di 4 giorni, si potranno prelevare 10 litri di ESTRATTO che verranno diluiti e miscelati nell’acqua sufficiente ad irrigare 1.000 mq. Reintegrare i 10 litri di acqua per continuare l’ammollo e l’estrazione dei nutrienti. Il sacco di Linfanova può essere utilizzato per un massimo di quattro estrazioni, dopodiché dovrà essere sostituito. Il fertilizzante “esausto” può essere usato per le concimazioni di base o per migliorare un compost. Dopo la prima estrazione, le successive dovranno avere cadenza settimanale. Effettuata la seconda estrazione, si consiglia di aggiungere una quantità pari alla metà dei sacchi di Linfanova che sono stati immessi in ammollo la prima volta. Trascorse quattro settimane si asportano i sacchi messi in ammollo la prima settimana e si sostituiscono con sacchi nuovi di Linfanova in pari numero. Effettuata la sesta estrazione, si deve procedere con la sostituzione dei sacchi messi in ammollo dopo la seconda estrazione. Si consiglia di procedere con queste cadenze fino a che si ritiene utile la somministrazione alla coltura dell’estrattofertilizzante.

Search